calendario 2015 2016 Albizzate

La lievitazione con Pasta Madre:

corso base

9 – 16 – 23 – 30 novembre 2015

  1. L’ABC del Pane con Pasta Madre: inizieremo a scoprire insieme l’affascinante mondo della lievitazione naturale con Pasta Madre, partendo dalle materie prime e dalle loro caratteristiche. Faremo e assaggeremo il Pane Cafone in due modi diversi, in modo da vedere nella pratica ciò che abbiamo affrontato nella prima parte dell’incontro.
  2. Pizze e focacce: proseguiamo questo viaggio alla scoperta di alcune ricette della nostra tradizione. Vedremo ricette con diverse caratteristiche: pizza romana in teglia e focaccia pugliese.
  3. I dolci da colazione: gli impasti dolci seguono regole ancora diverse. Le scopriremo insieme, preparando e assaggiando le brioches, il pan carrè e un pane ricco (pere e noci) per chi vuole una colazione più completa.
  4. La Domenica a tavola: concediamoci, almeno la Domenica, qualche stuzzichino in più… Per i nostri cari e i nostri ospiti, impareremo a fare grissini stirati, stelline di farro con noci e quadrotti alla zucca… slurp!

 corso avanzato I

18 – 25 gennaio 1 – 8 – febbraio 2016

  1. La lezione fatta da voi: iniziamo questo percorso, partendo dai dubbi e dalle domande e proviamo a rispondere. E’ fondamentale che ogni partecipante porti un proprio pane: è dalla materia che costruiremo la parte teorica.
  2. Autolisi e farine deboli: partiamo mettendo le mani in pasta, per approfondire la conoscenza delle nostre farine e di cosa possono darci. Lavoreremo su impasti in parallelo, per sperimentare cos’è l’autolisi e che risultati può darci.
  3. I pre-impasti, la biga: impariamo a conoscere al meglio i nostri lieviti (con cenni anche al lievito di birra) e le farine che usiamo e impariamo a migliorare le caratteristiche dei nostri impasti, utilizzando questa tecnica. Faremo alcuni esempi, a seconda del tempo a disposizione, sia con ricette salate che dolci (che stabiliremo insieme).
  4. Impasti ad alta idratazione: con le conoscenze acquisite nei precedenti incontri, costruiremo una ricetta di pane e pizza/focaccia ad alta idratazione, usando tecniche diverse e farine con diverso contenuto in glutine. Vogliamo vedere sotto i nostri occhi e sentire sotto le nostre mani come la materia cambia!

 

 

 

corso avanzato II

14 – 21 marzo 4 – 11 aprile 2016

  1. La lezione fatta da voi: iniziamo questo percorso, partendo dai dubbi e dalle domande e proviamo a rispondere. E’ fondamentale che ogni partecipante porti un proprio pane: è dalla materia che costruiremo la parte teorica.
  2. Autolisi e farine deboli: partiamo mettendo le mani in pasta, per approfondire la conoscenza delle nostre farine e di cosa possono darci. Lavoreremo su impasti in parallelo, per sperimentare cos’è l’autolisi e che risultati può darci.
  3. Rendiamo soffici i nostri impasti con la pre-gelatinizzazione degli amidi: impariamo questa tecnica, che ci permette di donare sofficità e, quindi maggiore durata, ai nostri lievitati, dolci o salati che siano.
  4. Il pane senza lievito: partendo dalla pregelatinizzazione degli amidi, creeremo un “lievito” con il quale fare vari impasti. La meraviglia della natura!

 

 

 

 

 

 

Come si vede, non ho specificato delle ricette: la natura del corso – di livello avanzato, appunto – fa sì che le ricette diventino sempre meno importanti. In base al gruppo che si creerà e agli interessi, sceglieremo insieme le singole ricette.

La natura stessa del corso implica che possano partecipare coloro che hanno frequentato il corso base (I o II edizione 2014) e/o che abbiano una propria esperienza con i lievitati con Pasta Madre. Non verranno ammessi i principianti.

 

Tutte le ricette (in entrambi i corsi) sono eseguite senza uso di latticini, il burro è sostituito con olio di oliva extra vergine. Alcune ricette sono vegane.

Le lezioni saranno tenute dalla Dr. Sara Maestroni, dottore in biologia e psicologa, esperta nella lievitazione naturale con pasta madre.

La scoperta di un’allergia alimentare, tutt’altro che limitante, è stata un’occasione di crescita nell’acquisizione di consapevolezza a proposito di ciò che mangiamo, con un’attenzione alla qualità: tutto ciò che consumiamo ha un impatto importante sul nostro corpo, non solo in termini di salute fisica, ma altrettanto sul nostro umore ed equilibrio emotivo.

Curare l’alimentazione è un modo per prenderci cura di noi in maniera responsabile.

 

 La Cucina Naturale

Corso base

12 – 19 – 26 ottobre 2 novembre 2015

I corsi sono rivolti a tutti: a chi ha problemi di salute, a chi sta per diventare mamma, a chi lo è già, ai bambini che sono bombardati da messaggi pubblicitari fuorvianti, o anche semplicemente a coloro a cui piace cucinare e che desiderano avvicinarsi ad una proposta alternativa in cui si cucina senza prodotti animali o quasi, si utilizzano alimenti integrali e si preparano dolci deliziosi ‘sugar free’, riscoprendo ingredienti della nostra e di altre culture; tutto ciò senza rinunciare al piacere del gusto.

Il corso base di cucina naturale consiste in Quattro incontri di circa 3 ore l’uno. Si inizia con un approfondimento teorico della cucina naturale e con la spiegazione del menù del giorno e poi ogni allievo partecipa attivamente alla preparazione di ogni ricetta. Al termine si degustano insieme i piatti preparati. Verranno fornite delle dispense con le ricette che comprendono ogni volta la preparazione di un menù completo dalla zuppa al dolce.

 

 Laboratori natalizi

14 – 21 dicembre 2015

  1. La cena a buffet con gli amici: prima dei pranzi comandati con i propri cari, una cenetta informale con gli amici per scambiarsi gli auguri e passare una piacevole serata accompagnata dal buon cibo.
  2. Idee per il pranzo di natale: oramai sappiamo che il mondo vegetale offre alternative per piatti che appagano tutti i sensi: anche per le feste possiamo sbizzarrirci affiancando alla tradizione, ricette ‘alternative’

 

 

 Laboratori

15 – 25 – 9 – febbraio 7 marzo 2016

  1. Stagionalità in cucina: la primavera. Un principio non sempre scontato, la stagionalità ha una grande importanza nelle nostre abitudini alimentari: abbiamo la fortuna di vivere a una latitudine in cui le stagioni si alternano, facciamo chiarezza e rimettiamoci in sintonia con la natura.
  2. La colazione della domenica. Colazione da Re…..Almeno alla domenica dedichiamoci al pasto del risveglio con lentezza, facendoci coccolare dal gusto dolce ma anche da quello salato, sperimentando gusti insoliti e stuzzicanti accanto a quelli irrinunciabili del rito quotidiano.
  3. Il pranzo fuori casa, ovvero la schiscetta. Mense, barettini e trattorie sono quasi impraticabili e in molti si attrezzano con thermos e borse termiche per il proprio pasto della la pausa pranzo. Qualche idea per piatti unici pratici sia a casa sia da asporto.
  4. La cena circadiana, ovvero povera e leggera. Se la colazione è da Re la cena deve essere da Povero! A volte gli impegni di lavoro ci obbligano a fare proprio l’opposto ma, quando è possibile, la cena deve essere frugale ma, giammai, triste!!!

 

Laboratori

18 aprile 2 – 9 – 16 maggio 2016

 

  1. Qualcosa di dolce: frolle e frollini. Il dolce più semplice e versatile: la pasta frolla declinata in diverse preparazioni e impasti, tutti sugar free e alcuni anche gluten free, naturalmente no burro, no uova!
  2. Qualcosa di salato: torte e snaks. E per chi preferisce il salato, tante idee per spezzafame sfiziosi, ma anche per cene a buffet con amici o per pratiche preparazioni per figli e parenti abbandonati al loro destino dalle madri che lavorano fuori porta!
  3. I semi oleosi: latti, creme, fermentini. Ricca fonte di nutrienti quali, sali minerali, acidi grassi si prestano a stupefacenti preparazioni come latti vegetali, patè, creme dolci e, addirittura, dei fermentati che possono ricordare alcuni formaggi. Un mondo da sperimentare!
  4. Un po’ di crudo: non solo verdura. Il crudismo offre interessanti spunti per realizzare ricette che appagano prima di tutto la vista, e poi via via ogni altro senso. Verdure che siamo abituati a consumare cotte, sono una piacevole sorpresa se mangiate crude e poi i germogli, i semi oleosi, i fiori. Anche in questo caso c’è molto da indagare.

 

 

I corsi saranno tenuti da Manuela Palestra, maestra di cucina e presidente di Associazione di Laboratorio di Cucina Naturale.

DOVE: Circolo The Family, via xx Settembre Albizzate

QUANDO: di lunedì dalle 19h00 alle 22h00

 

Info, prenotazioni: 3493435680 associazione@cucinanaturalelab.it

                                     3478788606 info@circolothefamily.com

2 thoughts on “Calendario Corsi Albizzate 2015 2016

  1. Buongiorno. Sono molto interessata ai Vostri corsi di cucina. Mi interesso da molti anni alla salute mia e di tanti altri … sono naturopata, iridologa oltre che erborista. Ho avuto un negozio di erboristeria e alimentazione naturale a Seregno (MB) per quasi 30 anni. Ora sono in pensione e avrei più tempo da dedicare a far fruttare una sana fantasia in cucina. Qualità di cui sono carente.
    Vado a vedere su Google/Maps dove si trova Albizzate e … ci risentiremo.
    Complimenti e a presto. Bruna Ottolina

    • Grazie e a presto, a nome di laboratorio di Cucina Naturale e di tutto lo staff!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website